Giovedi, 19 Ottobre, 2017

Colin Firth ha richiesto e ottenuto la cittadinanza italiana!

Quel seduttore di Colin Firth Orgoglio e Pregiudizio 1995
Tiziana Canali | 24 Settembre, 2017, 00:17

Lo scorso dicembre aveva bandito un'asta per raccogliere fondi per il terremoto.

Legato al nostro paese da un effetto profondo, ha moglie italiana e una casa in Umbra, mancava una sola cosa per completare il quadro: Colin Firth ora è cittadino italiano. Il suo ufficio stampa, ha confermato la notizia data dal ministero dell'Interno senza aggiungere commenti politici (poiché in Inghilterra era circolata la voce che l'attore avesse deciso dopo la Brexit), limitandosi a venti parole secche: "Colin ha richiesto la doppia cittadinanza (britannica e italiana) per avere lo stesso passaporto di sua moglie e dei figli".

La richiesta di Colin Firth è un attestato di stima verso l'Italia che già dimostra di amare avendo imparato a parlare la nostra lingua perfettamente.

L´attore, che ha vinto il Premio Oscar nel 2011 per il suo ruolo ne ´Il discorso del Re´ di Tom Hooper, ha all´attivo in carriera più di 50 film, tra cui ´Valmont´ di Milos Forman, ´Il paziente inglese´ di Anthony Minghella, ´La ragazza con l´orecchino di perla´ di Peter Webber, ´A Single Man´ di Tom Ford e ´Dorian Gray´ di Oliver Parker. Il Daily Mail aveva inoltre scritto che la decisione dell'attore è una conseguenza della Brexit, da cui sarebbe horrified, orripilato.

Sposato dal 1997 con la produttrice italiana Livia Giuggioli, dalla quale ha avuto due figli - Luca e Matteo - Firth possiede anche una casa a Città della Pieve, in Umbria, nella quale risiede periodicamente.

Da oggi Colin Firth avrà in tasca due passaporti: oltre al britannico, ha ottenuto anche quello italiano!

Other News