Giovedi, 19 Ottobre, 2017

Agrigento: ex sindaco Licata, Brandara non molli e continui con le demolizioni

Maria Grazia Brandara Maria Grazia Brandara
Tiziana Canali | 22 Settembre, 2017, 17:26

"È stata proprio Maria Grazia Brandara - continua il presidente - nel periodo precedente all'elezione del sindaco a mettere in bilancio le risorse finanziarie necessarie a potere consentire le demolizioni delle abitazioni abusive".

Demolizioni a Licata, minacce al commissario Brandara: "ti scanniamo". "Quelle minacce sono un atto da condannare - dice Cambiano, che è tornato a fare il docente di matematica - Esprimo la massima solidarietà e vicinanza al Commissario, che sta semplicemente facendo il proprio dovere". La procura della Repubblica sembra già avere aperto una inchiesta con in testa il procuratore capo Luigi Patronaggio.

"Sappiamo dove abiti a Palermo in via. e dove abiti a Naro, grandissima. tornatene al tuo paese scappa fino a che sei in tempo quando meno te l'aspetti ti spariamo". Queste le prime dichiarazioni di Maria Grazia Brandara, che aggiunge: "Confesso che in questo momento mi sento frastornata, ferita ma anche e soprattutto dispiaciuta perchè mio malgrado divengo, ancora una volta, causa di preoccupazione per la mia famiglia, per i miei affetti e per chiunque mi voglia bene". "Questa è una notizia triste e mortificante per l'intera collettività". Brandara, che ha denunciato l'intimidazione alle forze dell'ordine, aveva guidato il Comune, sempre da commissario, dal dicembre 2014 al giugno 2015.

Giornate da dimenticare, le ultimissime, per Maria Grazia Brandara. ll commissario straordinario del Comune di Licata ha ricevuto una lettera di minacce. In quell'occasione le sono state recapitate due cartucce di fucile.

Other News