Sabato, 23 Settembre, 2017

Allegri e la Champions: la lingua batte dove il dente duole

Champions Juventus e Roma in campo Champions Juventus e Roma in campo +CLICCA PER INGRANDIRE
Sabina Domenici | 13 Settembre, 2017, 14:09

L'hanno sostituito con un ragazzo giovane come Dembelé, ma ancora oggi il Barcellona è ancora una delle squadre più forti in Europa. Queste le principali dichiarazioni del tecnico della Juventus dalla sala stampa del Camp Nou: "Bisogna ripartire con grande entusiasmo e grande voglia, con l'obiettivo di passare il turno". Le indicazioni sull'undici sono poche e abbastanza vaghe, Allegri si sbilancia solo su Barzagli: "Gioca, non so se a destra, a sinistra o al centro, ma posso dire che gioca". Paulo è cresciuto davvero molto da quando è arrivato alla Juventus. Nulla da fare per i due giocatori di Allegri e nulla da fare anche per Khedira, Marchisio, Howedes e Juan Cuadrado. "La societa' ha aggiunto tanta qualita' e i risultati sono arrivati anche cambiando tanto".

Di nuovo sull'avversario, che ha perso un perno come Neymar, ma i cambiamenti non mutano particolarmente la forza del Barcellona, secondo Allegri: "Neymar diventerà uno dei più forti al mondo, ma siamo solamente all'inizio della stagione". Manca qualche giocatore, ma non c'è nessuna emergenza. Cercheremo di creare pericoli al Barcellona, fare tre partite senza subire gol con il Barcellona sarebbe qualcosa di straordinario. "È difficile per me giocare con Leo perché giochiamo nella stessa posizione, cerco sempre di lasciargli i suoi spazi ma non è facile per me". Le prossime tre partite di Champions dopo questa saranno decisive per il passaggio del turno. "Si sta inserendo bene, sta crescendo anche fisicamente, quindi è un giocatore che domani può essere utile". Un punto cambierebbe poco, ci darebbe una mano per il primo posto ma arrivare primi o secondi cambia poco. L'obiettivo nostro è quello di passare il girone e a marzo giocarsi tutte le competizioni, come ogni anno. "Per noi cambia poco, dovremo stare attenti e bravi quando loro gestiranno la palla".

Other News