Lunedi, 25 Settembre, 2017

Erba velenosa negli spinaci, ritirate alcune confezioni dai supermercati: ecco quali

Spinaci contaminati Ministero ritira spinaci in busta la marca e i lotti Erba velenosa negli spinaci: allerta del Ministero della salute per rischio chimico
Bindo Vilardo | 09 Settembre, 2017, 06:02

A dare l'allarme è il Ministero della Salute che ha ordinato l'immediato ritiro di alcuni lotti di confezioni recentemente prodotte e immesse sul mercato. Gli spinaci sono prodotti dalla società agricola Ortoverde e distribuiti da Ortofin Srl.I prodotti coinvolti nelle operazioni di richiamo appartengono ai lotti numero 23910773M2 con scadenza allo 01/09/2017, 24010864M2 con scadenza allo 03/09/2017 e 24110968M2 con scadenza allo 04/09/2017, confezionati in buste da 500 grammi.

Scatta una nuova allerta alimentare in Italia per degli spinaci contaminati dalla Mandragola, un'erba velenosa molto pericolosa per l'uomo.

Quello documentato dal Ministero della Salute non sarebbe però l'unico lotto interessato. La Mandragola Autumnalis si distingue dalla borragine per le foglie quasi prive di peli e più piccole, sempre tutte basali: si dice infatti che la mandragora è acaule, cioè manca di fusto. Il richiamo, avvenuto per segnalazione da parte dello stesso produttore, è stato necessario per un pericolo di rischio chimico dopo la constatazione di una possibile presenza di erba infestante velenosa nelle buste. La mandragola o mandragora è un'erba infestante che può essere confusa con la borragine, e non è raro che possa crescere in mezzo ad altre coltivazioni, come appunto gli spinaci. Ciò nonostante, è importante controllare ugualmente se si abbia ancora la confezione dentro casa degli spinaci Buongiorno Freschezza interessati dal richiamo del Ministero e dei supermercati Unes e Iper.

Other News