Mercoledì, 20 Settembre, 2017

Europei Basket, Italia sconfitta dalla Germania: ma va agli ottavi

Ettore Messina indiavolato nel match con la Germania Basket, Europei: l'Italia cade con la Germania ma va agli ottavi
Lucrezia Musilli | 06 Settembre, 2017, 12:56

L'Italbasket è stata sconfitta dalla Germania per 61-55, nella quarta partita del Gruppo B di qualificazione agli Europei di Tev Aviv. Ma se ai cinque punti i fila di Voigtmann per il 43-30 dopo 30' l'Italia aveva saputo porre rimedio ricucendo lo strappo grazie ai liberi di un opaco Belinelli (12 punti complessivi per lui ma con un eloquente 2/9 da tre) e alla tripla dall'angolo di Filloy, di gran lunga il più positivo con 15 punti, i sette punti in fila di Barthel hanno messo una pietra tombale sulla partita (52-45).

Difesa, difesa e ancora difesa è stato il mantra anche contro la Germania, ma non è bastata. Poi per l'Italia si apre una fase insolita - dopo circa due minuti e mezzo di 0 punti per tutte e due - con un paio di canestri da due, un contropiede di Belinelli ed una sontuosa linea di fondo di Melli che ci portano sull'8 a 3. Domani alle ore 16,30 ultima partita del girone contro la Georgia. E' la Germania che invece si risveglia poco alla volta, rafforzando la difesa e facendosi sempre più cinica in attacco. Una squadra che sicuramente non ha il talento su cui può contare l'Italia: il giocatore con il maggior tasso tecnico rimane forse quel Manuchar Markoishvili visto a lungo in Italia con la maglia di Cantù. La ripresa del gioco ha effetti collaterali per l'Italia che vede i suoi avversari rimontare fino al 44-41 in favore degli Azzurri. Una pietanza prelibata servita sul piatto d'argento della Germania che non si lascia scappare l'occasione e con Voigtmann da fuori trova il +4 (41-37), approfittando del momento di grave appannamento offensivo degli azzurri che chiudono il quarto subendo da Maodo Lo il canestro del 43-38 teutonico. Per la Germania ha giocato com'era previsto molto bene Dennis Schroeder, playmaker degli Atlanta Hawks, che ha fatto 17 punti. Fin dall'inizio abbiamo avuto fretta e questo è strano perché di solito siamo una squadra molto paziente.

Certo, quella di oggi pomeriggio, sarà una sfida diversa, avrà tutto un'altro sapore e in palio c'è la possibilità di competere di ottenere un buon piazzamento nel girone, Inolte, le due nazionali non assomiglieranno a quelle di sole poche settimane fa. L'Italia, stranamente poco brillante nella circolazione di palla, fatica per 40 minuti a fare canestro (52 punti a segno con un rivedibile 18/58 dal campo), tiene bene in difesa ma molla il colpo nella seconda metà dell'ultimo quarto sotto i colpi di Schroder (17 punti e 4 assist) e Theis (11 punti).

Other News