Venerdì, 18 Agosto, 2017

Supercoppa Italiana, Juventus-Lazio: risultato e cronaca in tempo reale

Juventus Lazio Supercoppa Italiana probabili formazioni dove vederla in diretta TV e in streaming Juventus-Lazio: dove vedere in diretta tv e in streaming la Supercoppa
Sabina Domenici | 14 Agosto, 2017, 03:07

Dopo la finale d'inverno a Doha dello scorso anno (trionfo del Milan ai calci di rigore proprio contro i bianconeri di Allegri), la finale torna a giocarsi allo Stadio Olimpico di Roma. L'unico successo laziale risale al 1998 al Delle Alpi. Ma allo stesso tempo la società bianconera guarda anche in casa Lazio l'evolversi delle situazioni di Keita Balde e De Vrij. Queste le parole di Allegri in conferenza stampa che fanno trasparire grande concentrazione per un inizio di stagione che potrebbe rivelarsi più difficile del previsto per i suoi. Da rimarcare la serie Goal del Clasico: nelle 23 sfide piu' recenti tra Barcellona e Real, per 22 volte entrambe le squadre hanno segnato almeno una rete. Sicuramente domani ci sono tutte le condizioni per fare una grande gara.

Nel corso della partita la Lazio di Simone Inzaghi è sembrata molto più in forma della Juventus, che per un'ora intera ha subìto il gioco aggressivo degli avversari senza trovare il modo di reagire, evidenziando anche dei problemi nel collegamento fra i reparti e nell'impostazione del gioco dalla difesa. Con soli dieci minuti da giocare la Juventus prova il tutto per tutto per cercare di recuperare il doppio svantaggio e all'85' Dybala regala una perla su calcio di punizione da 25 metri disegnando una traiettoria imprendibile per Strakosha. Per quanto riguarda la formazione, Allegri dovrebbe puntare sull'ormai consolidato 4-2-3-1 con diversi dubbi di formazione. Nelle precedenti ha trionfato sempre la Juve. Tra i pali il capitano Buffon, quasi sicuramente alla sua ultima Supercoppa della carriera prima del ritiro dal calcio, in difesa Lichtsteiner e Alex Sandro sulle fasce con la coppia Barzagli-Chiellini al centro.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Marchisio; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic, Higuain. All. Dopo sei scudetti consecutivi alla Juventus resta il pallino della Champions League perduta a Cardiff, ma iniziare la nuova stagione alzando al cielo l'ennesimo trofeo sarebbe il viatico migliore in attesa di completare la squadra sul mercato, col francese Matuidi segnalato in arrivo a centrocampo. "Domenica ci attende una sfida difficile e se giocherò darò il massimo, dobbiamo crederci", ha detto invece il neo arrivato Adam Marusic. La squadra di Inzaghi però cresce e, se pur senza costruire grosse chance, cerca di mettere in difficoltà la retroguardia della Juventus. Cartellino giallo per Buffon, anche se il dubbio che meritasse il rosso rimane. 3-4-1-2 per la squadra capitolina, con Radu difensore sul centro-sinistra, al fianco di Wallace e De Vrij. Sul fronte opposto Inzaghi sceglie un 3-5-1-1 con Milinkovic-Savic a supporto di Immobile per sopperire alle assenze di Keita e Felipe Anderson. In mezzo, accanto a Parolo e Savic, ci sarà l'esordio di Lucas Leiva, che non vorrà far rimpiangere Biglia.

Other News