Venerdì, 18 Agosto, 2017

Atp Montreal: per Lorenzi c'è Kyrgios

Roger Federer: i trentasei anni del Re in un'infografica Atp Montreal: per Lorenzi c'è Kyrgios
Sabina Domenici | 14 Agosto, 2017, 01:35

Perché Federer, che pur non aveva impressionato in questa settimana, si presentava a questa partita forte di 30 successi su 30 partite quest'anno quando contava: ovvero slam o tornei Masters 1000. Nessun problema per Roger Federer, numero 3 Atp e secondo favorito del seeding, che ha battuto per 6-2 6-1, in appena 53 minuti di partita, il canadese Peter Polansky, numero 116 del ranking mondiale, che è riuscito solo a fare un game di più e a restare in campo un paio di minuti di più rispetto all'unico precedente, disputato al secondo turno di Toronto nel 2014.

Roger Federer, grande dominatore della stagione, sfiderà l'olandese Robin Haase che ha superato ieri, per la quinta volta consecutiva il piccolo argentino Schwartzman.

Un agevole 6-4, 6-4 per Federer, che centra l'obiettivo semifinale.

Con una finale in Canada, invece, i punti di distanza sarebbero appunto 320. Qualche mese fa il colpaccio alla prima apparizione di sempre in una finale Masters 1000, nell'ultimo atto di Roma contro Novak Djokovic.

Quel che c'è però è la notizia, e da questo punto di vista fa rumore.

Other News