Venerdì, 18 Agosto, 2017

Allegri torna a Cardiff: "Dispiace perché nessuno ha capito l'importanza del risultato"

Allegri Juventus LaPresse Reuters
Sabina Domenici | 13 Agosto, 2017, 05:14

La Juventus non aveva fino ad un paio di mesi fa una squadra femminile, è stato acquisito il titolo sportivo del Cuneo femminile, e con se anche le giocatrici che si sono salvate all'ultima giornata.

Poi si torna sull'argomento Bonucci, dove gli viene chiesto chi può essere il sostituto: "Non sono tutti uguali i giocatori, ha deciso di giocare al Milan, lo sostituiremo con un giocatore dalle caratteristiche diverse".

Se il modulo è la carrozzeria e i giocatori sono il motore, la benzina da dove arriva? Ognuno è diverso, l'errore è chiedere a un giocatore cosa non fa fare. E' di sicuro avvenire e quest'anno secondo me sarà importante. Bentancur ha davanti un futuro importante, lo vedo sia nel centrocampo a due che in quello a tre.

PRECAMPIONATO - "Bisogna migliorare tante cose".

Gigi Buffon si gode la "strana euforia" di giocare per un altro trofeo con la Juventus, in quella che probabilmente sarà la sua ultima stagione da calciatore, e si augura che "questa striscia positiva e questa bacheca già ricca di trofei possa venire rimpinguata da un'altra Supercoppa". Dopo Cardiff? Ho fatto una riflessione per vedere se avevo ancora la forza di andare avanti.

La miglior difesa d'Italia ha oggi un anno in più e un uomo in meno. E' ancora il numero 1 nel suo ruolo e ha un futuro a livello dirigenziale, magari in federazione. Di certo ho sentito delle critiche precoci su di noi, perché il calcio estivo non è quello vero. Era una magnifica sequenza tecnica, un gol irripetibile. "Dobbiamo avere rispetto degli avversari e lo faremo anche domani sera".

Meglio la Supercoppa a Natale o ad agosto? Se hai giocatori bravi è facile, se sono più scarsi... "Dovremo essere molto bravi a usare la testa". Anche dal punto di vista "morale" la squadra non è quella della rivincita dopo gli anni del purgatorio post-Calciopoli, Allegri ha dato alla Juve una consapevolezza di forza inarrestabile, tassello di personalità fondamentale per le squadre vincenti. Ognuno di noi deve cercare gli obiettivi: ci sono 57 partite, speriamo di farle tutte, ed ognuno parte anche con l'obiettivo del mondiale. "Vincere la Supercoppa sarebbe l'inizio migliore per partire con il piede giusto".

Infine, è sempre bene ricordare quali sono stati i risultati raggiunti da una squadra che ha fatto dei numeri storici:"La Juventus ha fatto passi di gigante in Europa: abbiamo fatto due finali e un ottavo importante con il Bayern". Quell'anno abbiamo raggiunto la finale di Champions League tutti insieme. Ci sono 5 inglesi che potranno rendere la competizione più interessante e difficile, possono uscir fuori dei sorteggi difficili.

Other News