Giovedi, 19 Ottobre, 2017

Spighe verdi, Fiesole fra le bandiere blu rurali

Giulianova anche il riconoscimento Spighe verdi unica in Abruzzo Spighe Verdi, festa per ventisette località rurali
Tiziana Canali | 13 Luglio, 2017, 23:00

"Il riconoscimento di ventisette 'spighe verdi' -ha detto Claudio Mazza, presidente di Fee Italia- è un importante incremento rispetto allo scorso anno, a dimostrazione della validità del percorso a cui tanti Comuni si stanno avviando".

A stilare la classifica delle migliori spiagge per bambini è un campione di oltre 2.000 pediatri che prendono in considerazione soprattutto l'idoneità ambientale delle spiagge, sia per i bambini che per le loro famiglie, mentre la Bandiera Blu e quella Verde vengono decise dalla Fee Italia, la sezione italiana della ong danese Foundation for Environmental Education presente in 73 Paesi del mondo.

Dopo la Bandiera Blu, la Bandiera Verde e l'inserimento nel circuito Borghi Storici Marinari d'Italia, Giulianova, unica città abruzzese, conquista anche il riconoscimento Spighe Verdi.

L'iter procedurale, messo a punto secondo lo schema UNI-EN ISO 9001-2008, ha guidato la valutazione delle candidature, permettendo alla Commissione di Valutazione il raggiungimento del risultato finale. "Spighe Verdi - dichiara il Primo Cittadino - rappresenta un efficace strumento di valorizzazione del patrimonio rurale della città, ricco di risorse naturali e culturali, anche in un'ottica di occupazione".

Si va dalla partecipazione pubblica, all'educazione allo sviluppo sostenibile, dalla presenza di produzioni agricole tipiche, alla qualità dell'offerta turistica e non ultimo la funzionalità degli impianti di depurazione e della gestione dei rifiuti con un occhio particolare alla raccolta differenziata. "Ecco perché l'esperienza di FEE nella gestione del programma internazionale 'Bandiera Blu' si integra perfettamente con i principi del nostro progetto EcoCloud". "Dal rapporto tra agricoltura e sostenibilità dipenderà molto del futuro del nostro territorio - ha detto il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti - da tempo siamo impegnati ad evidenziare e diffondere tutte quelle buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale che le aziende già attuano o sperimentano". L'edizione 2017 delle "spighe verdi" ha visto un sensibile aumento delle località premiate: si è passati dalle tredici del 2016 alle ventisette di quest'anno, con l'ingresso in classifica di due nuove regioni, Lazio ed Abruzzo, per un totale di undici regioni coinvolte.

Other News