Giovedi, 19 Ottobre, 2017

Incendi: il bilancio è tragico in Calabria, ci sono due vittime

Incendi un uomo morto carbonizzato in Calabria Incendi al Sud: morto un uomo che cercava di spegnere un rogo
Tiziana Canali | 13 Luglio, 2017, 22:54

Era andato nella sua proprietà forse per tentare di spegnere le fiamme di un incendio che minacciava il suo uliveto ma probabilmente, per via del fumo sprigionato dal rogo, ha perso i sensi ed è finito privo di vita in un fosso.

Il cadavere del pensionato trovato dai familiari in una scarpata - A trovare il cadavere del pensionato, parzialmente lambito dalle fiamme, sono stati i suoi familiari che, preoccupati per non averlo visto tornare a casa, sono andati a cercarlo in campagna.

Nei mesi scorsi un nipote del pensionato era morto rimasto schiacciato dal ribaltamento del trattore con il quale stava lavorando. Un uomo e' deceduto a San Pietro in Guarano, in contrada Padula, nella frazione San Benedetto, nel Cosentino, in un'area devastata dalle fiamme. Interventi urgenti a cui ha risposto anche il Ministero della Difesa che ha messo a disposizione un nucleo di piloti abilitati sugli elicotteri antincendio S-64 F. Nella frazione di San Benedetto un uomo di 69 anni è morto carbonizzato: sul posto è stato necessario l'intervento dell'elisoccorso, che tuttavia non è riuscito ad atterrare a causa delle condizioni impervie.

Sento il dovere di informare la popolazione sulla straordinarietà del momento, che stiamo vivendo da ieri mattina. I vigli del fuoco e gli uomini della protezione civile continuano a lavorare, mentre in paese piange per la morte di Mariano: "Dovrebbe avere respirato fumo - afferma il primo cittadino - e poi è rimasto lì. Noi avevamo allertato subito anche il 118 perché c'erano delle persone cardiopatiche che non stavano bene in case che abbiamo fatto evacuare".

Other News