Mercoledì, 20 Settembre, 2017

Isernia, uccide il padre di una collega con acido cloridrico: arrestata infermiera

L'Unione Sarda: le notizie in edicola mercoledì 28 giugno Arrestata infermiera killer: ha ucciso paziente con acido cloridrico
Tiziana Canali | 28 Giugno, 2017, 12:40

Non l'ha pensata così l'infermiera di 45 anni arrestata oggi dai carabinieri di Venafro. I dettagli sull'intera vicenda saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà questa mattina alle ore 10.30 presso la Procura della Repubblica di Isernia, dove verrà fornito anche un video. Avrebbe somministrato a un paziente 76enne, padre di una sua collega, ricoverato per un ictus, dell'acido cloridrico, causandogli gravi lesioni al cavo orale che hanno portato al decesso dell'anziano dopo grandi sofferenze.

Le indagini portarono subito alla 45enne che aveva lavorato all'ospedale di Venafro e, da poco tempo, era stata trasferita al nosocomio di Isernia. Secondo gli investigatori le motivazioni erano proprio nel trasferimento toccato a lei e non alla figlia di Celestino perché, per via della malattia del padre, aveva potuto usufruire della Legge 104. Nei giorni successivi si parlò di un presunto filmato in cui si vedeva l'infermiera arrestata mentre acquista soda caustica, ripresa delle telecamere a circuito chiuso di un negozio a pochi metri dell'ospedale. Celestino Valentino ucciso con la soda caustica da un'infermiera Venafro. La famiglia Valentino tre mesi fa, con una lettera aperta, espresse rammarico perché il responsabile dell'atroce crimine non fosse stato ancora assicurato alla giustizia.

Other News