Lunedi, 25 Settembre, 2017

E' morto Michael Nyqvist, il cattivo di "Mission impossible"

Morto a 56 anni lo svedese Michael Nyqvist, protagonista di “Uomini che odiano le donne” Morto a 56 anni l'attore Michael Nyqvist, fu il protagonista della saga Millennium
Surano Nicolai | 28 Giugno, 2017, 10:43

A confermarla è stato il portavoce dell'attore, purtroppo non si tratta di una bufala.

L'attore svedese Michael Nyqvist, noto per il ruolo del protagonista nella famosa e amatissima trilogia di "Millennium" formata da Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta, è morto martedì 27 giugno dopo una battaglia contro un cancro ai polmoni, come confermato dal suo agente. Dopo la nascita della prima di tre figli, Michael Nyqvist decise di mettersi alla ricerca dei suoi genitori biologici, aveva 30 anni e ce ne vollero sei prima che le ricerche lo portassero a dei risultati concreti. Michael Nyqvist, che ha iniziato a recitare nella sua nativa Svezia nei primi anni 1980, ha guadagnato la fama in tutto il mondo quando ha incarnato Mikael Blomkvist nella trilogia "Millennium", tratto dal romanzo di Stieg Larsson. Suo padre è un farmacista italiano di Firenze, ignaro della sua nascita e la madre naturale decide di darlo in adozione. Il buon umore e la passione di Michael erano contagiosi per chi lo conosceva e lo amava.

Il successo gli apre le porte di Hollywood dove recita al fianco di Tom Cruise nei panni del cattivo di Mission: Impossibile - Protocollo fantasma e in John Wick con Keanu Reeves. "Il suo fascino e il suo carisma erano innegabili e il suo amore per l'arte era evidente a tutti coloro che hanno avuto il piacere di lavorare con lui".

Other News