Giovedi, 19 Ottobre, 2017

Ufficiale: l'Argentina si affida a Sampaoli

Sampoli CT Argentina Jorge Sampaoli
Sabina Domenici | 02 Giugno, 2017, 20:49

Sogno è la parola chiave: Sampaoli la pronunciò quando fu il momento di ufficializzare il suo addio al Siviglia, ripetendola nella conferenza stampa di presentazione come c.t. dell'Argentina.

Il neo commissario tecnico dell'Argentina, Jorge Sampaoli, ha detto che la sua grande sfida sarà quella di ottenere il massimo da Lionel Messi e raggiungere la fase finale del Mondiale in Russia.

"Un sogno che si avvera". Chiamato a risollevare le sorti dell'Albiceleste, Sampaoli ha detto di "volere una squadra fedele alla storia del calcio argentino". Visibilmente emozionato, il tecnico santafesino ha tirato in ballo l'orgoglio nazionale per chiarire che intende costruire "una Seleccion con un'identità ben precisa e capace di essere sempre protagonista. Questa nazionale non è un gruppo di calciatori ma rappresenta 40 milioni di argentini". Noi siamo gente che lavora, sono circondato da persone molto capaci. "Ho parlato con Leo ieri e siamo entrambi entusiasti di questo progetto". Una battuta anche su Icardi, la principale novità delle prime convocazioni griffate Sampaoli: "E' qui per quello che ha saputo fare con l'Inter, se lo è meritato sul campo". Per questo, fa sapere "sto tenendo d'occhio più di 100 giocatori, ma nessuno deve sentirsi escluso dalla questa lista". Sampaoli farà il suo debutto nell'amichevole contro il Brasile a Melbourne il 9 giugno, al quale seguirà la gara contro Singapore del 13 giugno. A fine agosto invece si farà sul serio per cercare di conquistare quella qualificazione mondiale che, classifica alla mano, è ancora pericolosamente in bilico.

Other News